Gare del  28 gennaio 2007

II^ Cat. SAURORISPESCIA SORANO via ADDA ore 14,30 1 0
Juniores Reg. SAURORISPESCIA SANTAFIORA 27 ore 15,00 6 2
Allievi A SAURORISPESCIA A Golfo FOLLONICA v. Adda 0,30 2 0
Allievi B PITIGLIANO SAURORISPESCIA B  10,30 1 0
Giovanissimi A RIPOSO
Giovanissimi B PORTOERCOLE RISPESCIA 27 ore 15,30 3 3

  II^ Categoria_ SAURORISPESCIA - SORANO     1 - 0   

SAURORISPESCIA: Rabai, Tosi, Paolini, Biagianti, Zanobi, Aurilio, Cecchinelli, Rigutini, Ovi, Papa (56' Casillo, 63' Sciarra), Ottobrino (89' N. Brizzi). A disp.: Pieraccini, Grewing, Ombronelli. All.: T. Pratesi.
SORANO: Berni, D. Porri, A. Perini (63' Cadorna), Bocci (44' Grosselli), Malservigi, Salipante, Lancioni, Mazzetti (74' Corretini), G. Porri, F. Perini, Predellini. A disp.: Falchi, Lupi, Mancini. All.: Scovaventi.
ARBITRO: De Vescovi Paolo di Pisa.
RETI: 63' Ottobrino (R).


L'arb. De Vescovi.


La prima squadra di Mr. Pratesi continua la serie positiva iniziata con l'arrivo del 2007 e batte la corazzata Sorano prima in classifica. Più che meritato il successo dei giovani saurini che una volta in vantaggio, non hanno corso il rischio di chiudersi davanti alla propria area, ma hanno arginato bene a centrocampo la reazione degli avversari, rilanciando con ficcanti contropiede che li ha portati più volte nelle condizioni di chiudere la gara ma hanno sempre sprecato il colpo del ko. Partita di ottimo livello tecnico e molto intensa, diversi i cartellini gialli ma interventi sempre nei limiti della massima sportività e questo fa onore anche agli sconfitti.
* La gara, oggi sul terreno di via Adda, prende subito un buon ritmo,  l'esperta compagine ospite cerca di imporsi a metà campo  ma si trova davanti un ottimo Saurorispescia che non si lascia prendere il sopravvento ne' centralmente ne' sulle fasce laterali. Anche la retroguardia locale non si lascia per niente condizionare dalla potenza dei prestigiosi avversari, il giovane Biagianti mette il bavaglio al capocannoniere Lancioni, così come Paolini non dà spazio all'esperto F. Perini e con l'aiuto di Tosi riescono a far passate al portiere Rabai un pomeriggio più che tranquillo. Il Sorano prova allora a condizionare il direttore di gara e ad ogni spiovente in area locale segue la richiesta del calcio di rigore. Così al 7' quando Biagianti anticipa di testa in acrobazia Lancioni e tutti e due finiscono a terra. I rosso neri locali rispondono con un angolo da destra che vede per un soffio mancare la deviazione sia di Papa che di Cecchinelli. Ancora i padroni di casa pericolosi al 19', palla in area e non perfetta uscita di Berni che finisce su Aurilio mentre il pallone arriva a Ottobrino che dal limite alza troppo la mira. La gara procede con buon gioco sulla metà campo ma con le squadre che si annientano a vicenda. Lancioni calcia un paio di punizioni dal limite che si infrangono sulla barriera. Prima del riposo lo stesso Lancioni ci prova dalla lunga distanza, ma il suo tiro di contro balzo finisce lontano dalla porta di Rabai.
**  Si riparte con Sorano che appare più determinato, da una punizione dalla tre quarti svetta Lancioni di testa ma la palla finisce sopra alla traversa, Rabai controlla. Al 53' si rifà sotto il Saurorispescia prima con una bella discesa di Zanobi che serve al centro per Cecchinelli che manda alto, poi un minuto dopo è Papa che ben servito in area carica il tiro mancando di poco il bersaglio. Nell'occasione il capitano si infortuna e poco dopo deve lasciare il posto a Casillo. Al 62' azione in velocità dei padroni di casa, Tosi lanciato sulla sinistra sul filo del fuori gioco, si accentra e va alla conclusione, Berni respinge corto, riprende Casillo il cui tiro supera il portiere ma il pallone è ancora deviato da Malservigi e si avvia sul fondo, Casillo cerca di riagguantarlo ma viene steso da A. Perini. Nessun dubbio per il direttore di gara che indica il penalty. Lo scontro tra i due giocatori è abbastanza grave, sia Casillo infortunato alla spalla che A. Perini vengono sostituiti. Dopo le cure del caso, Ottobrino si aggiusta il pallone sul dischetto e batte Berni, portando i locali in vantaggio.  Mentre il Sorano reagisce come una belva ferita, Mr. Pratesi non fa le barricate e mantiene l'attacco a due punte inserendo Sciarra. Ora il Saurorispescia è quasi una formazione Juniores essendo in campo con un "86", quattro "87", un "88" e due "89", che ben guidata dai due "vecchiotti" Zanobi (classe "80" come il portiere Rabai) e Cecchinelli "83", mantiene alta la concentrazione, cosa non facile in partite come queste e ribatte colpo su colpo. Ora la palla staziona prevalentemente sulla tre quarti dei locali che quando mettono in moto il contropiede sembrano inarrestabili. Al 68' va al tiro Ottobrino che pressato da Malservigi si vede respingere il tiro dal portiere, poi per ben tre volte i saurini si presentano a tu per tu con Berni ma non riescono a concretizzare. Due volte Ottobrino, prima al 72' servito da Zanobi, poi al 76', manda fuori a colpo sicuro. Non fa meglio Sciarra, al 73' quando con il portiere fuori causa e il tifo locale che già festeggiava, vede il pallone da lui calciato finire incredibilmente fuori. Sciarra si ripresenta al tiro anche al 78' quando di spalle alla porta si gira bene ma non centra lo specchio della porta. Il Sorano non sfonda, e crea solo qualche breve mischia in area locale con l'immancabile caduta di un giocatore e proteste corali verso l'arbitro. Siamo quasi al 90' quando Rabai viene impegnato da Grosselli, poi nei lunghi sette minuti di recupero i saurini non si lasciano più sorprendere e anzi quando arriva il triplice fischio del sig. De Vescovi di Pisa sono tutti nella metà campo avversaria per battere un calcio d'angolo. A fine gara grande soddisfazione per i locali, mentre è forte la delusione per gli ospiti che rimane comunque controllata come sempre dovrebbe accadere in una partita di calcio.

DOPO PARTITA ...

Mister Pratesi, soddisfattissimo, grande prestazione della squadra, si è sofferto più per i nostri errori sotto rete che non ci hanno permesso di chiudere prima la gara, che per altro ...
La soddisfazione è grande proprio per questo, perché un mese fa questi ragazzi quando sbagliavano i gol era una tragedia, si chiudevano dietro per la paura. Oggi invece hanno reagito, hanno capito che il compagno sicuramente non lo ha fatto apposta, e hanno continuato a crederci. Avevamo davanti una signora squadra, siamo stati veramente bravi.
Praticamente si è giocato alla pari, anzi ...
E' vero, ma questo perché è segno che questi ragazzi hanno qualità. Hanno qualità finché restano umili e si sacrificano. Per mantenerci così dobbiamo rimanere umili e tranquilli e soprattutto lavorare.

Mister Scovaventi, l'abbiamo vista un po' arrabbiata ...
No, non va bene così, non si può giocare contro l'arbitro. Sono arrabbiato per questo, perché se lui aveva fatto le cose come deve fa' ... cioè non può venire su un campo ed essere così parziale, perché non va bene ... non si può giocare al calcio così. Sono amareggiato solo per questo mica per altro ...
Anche guardando solo dal lato tecnico, c'è da dire che non avete mai impensierito il portiere avversario, mentre loro potevano chiudere la gara in più occasioni ...
Sì, ma la potevano chiudere perché ci ha messo in quelle condizioni, perché tutte le volte l'arbitro stava qua e partivano sempre in fuorigioco e questo chiaramente ...
Il campionato comunque pare ancora aperto, il Batignano ha perso, quindi rimanete primi ...
Va bene ma e tutto difficile per noi il momento, perché chiaramente va male tutto, se poi ci si mettono anche loro, gli arbitri, non va bene. Fanno perdere la pazienza...

  (© Foto LINICCHI)  Per avere le FOTO per pubblicazioni editoriali ORDINA

VIETATA QUALSIASI PUBBLICAZIONE SENZA AUTORIZZAZIONE E SENZA SPECIFICARE: "da www.maremmapress.it"


L'inizio

Ottobrino, match winner

Biagianti anticipa Lancioni

F. Perini protesta ...

... e viene ammonito

Cecchinelli su F. Perini

Aurilio

Duello aereo Biagianti Lancioni

Papa

Lancioni "si arrende"

Paolini e F. Perini

Mischia a metà campo

Cecchinelli

Biagianti

Paolini e F. Perini

Lancioni rimpallato

Tosi al tiro ... ribattuto ...

... riprova Casillo ...

... che poi viene atterrato

Ottobrino trasforma il rigore mentre Casillo abbandona il campo

Zanobi

Ottobrino al tiro

Una delle occasioni mancate da Ottobrino
Mischia in area locale

Rigutini

I saluti finali

  JUNIORES_ SAURORISPESCIA - SANTAFIORA     6 - 2   

SAURORISPESCIA: Agostini, Censini, Riga, Migliori, Mazzuoli, Liberali (41' Ciacci), Lenzi (60' F. Brizzi), Pialli, Mauro (71' Mineo), Sciarra (65' Ottobrino), Nicosia (76' Ferro). All.: Papa.
SANTAFIORA: Forti, Rossi, Verdi, Bechini, Cecconi, Baiocchi, Cherubini, Colombini, Seravalle, Azzolini, Ciarini. A disp.: Pieri, Turini. All.: Azzolini Alessandro.
ARBITRO: Franceschi di Grosseto.
RETI: 36' e 54' Sciarra, 61' Bechini, 63' Riga, 68' Colombini, 76' Ciacci, 80' e 82' Ferro.
NOTE: espulsi Cherubini per doppia ammonizione Cecconi e T. Azzolini per gioco violento.


L'arb. Franceschi.


Larga vittoria degli Juniores di Papa contro la formazione del Santa Fiora al termine di una gara che ha visto un comportamento non proprio esemplare da parte degli ospiti amiatini.
* Gioco molto frammentario anche per il campo allentato e prima conclusione degna di nota che arriva al 28' con Nicosia che si fa luce sulla sinistra ma da posizione defilata, sull'uscita del portiere lascia partire un diagonale che traversa la linea di porta e va a perdersi dalla parte opposta. Il Saurorispescia sblocca il risultato al 36' con Sciarra che ruba palla al limite dell'area e con un tiro sporco che rimbalza davanti all'area piccola inganna Forti invano proteso in tuffo.
** Nella ripresa al 47' azione di Mauro che rimette al centro dove Lenzi non aggancia. Al 53' rigore per i locali per atterramento di Mauro, dal dischetto Mazzuoli colpisce la traversa. Appena riprende il gioco arriva il raddoppio, Sciarra raccoglie a centro area un cross da destra, controlla bene e gira alle spalle di Forti. Al 61' accorcia le distanze il Santa Fiora con Bechini che dalla corta distanza ribadisce in gol anticipando Migliori e il portiere Agostini. Due minuti dopo eurogol di Riga che dalla tre quarti sinistra insacca nel sette lontano, davvero un gran gol. Non meno bella anche la punizione con la quale al 67' Colombini va a scheggiare la traversa interna e batte Agostini riportando il risultato sul 3-2. Gli ospiti eccedono nel gioco scorretto e qualcuno finisce anzitempo sotto la doccia prima Cherubini per somma di ammonizioni, poi T. Azzolini per un entrata alla Bruve Lee per fortuna andata a vuoto. L'arbitro Franceschi lascia finire l'azione per poi tornare sul giocatore per mostrargli il rosso diretto. La gara si innervosisce ancora ma nel frattempo i locali mettono al sicuro il risultato prima con Ciacci al 76' che infila con un diagonale rasoterra Forti in uscita. Poi è show dell'appena entrato Ferro che nel finale confeziona la doppietta personale risolvendo due mischie la prima di testa e allungando il risultato sul definitivo 6-2.


L'inizio

Pialli

Sciarra

Area locale

Censini

Lenzi

Abbate

Nicosia ...

... va al tiro

Area ospite

Mauro

Sciarra

Ciacci

Il secondo gol di Sciarra

Il gol di Colombini

Nicosia

Gran lavoro per l'arbitro

Il gol di Ciacci

Ferro segna il 5-2

Ferro dopo il secondo gol

 

<<< gare 21 gen. 07 

 stagione 2006-07

 gare 4 feb. 07  >>>